https://www.flickr.com/photos/ariesarsenal/15340190367/in/photolist-pnyu9P-iPaPdV-aVfWsc-qrbmhd-o3GgwH-o34xRG-ojwr3U-pyCgRL-pV2k3Y-ojniVY-dd48Ai-qe4D6s-mUFiC-dd4aGA-6YF1F9-dd47Dx-dd47sD-dd48m4-jdZJsG-jdXAQ9-jdZjVm-jdUZe4-jdV58n-jdZGym-jdZzCN-jdZmjy-jdXH9G-jdZFAu-jdXbAC-jdZqF9-jdZuGq-jdZEdu-jdXck3-jdXawo-jdWD74-jdXHv3-aVfWcM-jdVbJZ-jdZvVC-jdWrcT-jdVoqe-jdWL9a-jdZp4m-jdWJqa-jdZDuW-jdVene-jdWvkH-jdZHqb-jdZeBL-jdVm1V

Podolski: «Mou non rispetta Schweinsteiger»

LONDRA – L’avventura di Bastian Schweinsteiger al Manchester United è stata tutt’altro che fortunata. Una prima stagione in cui non ha potuto quasi mai potuto mettere in mostra il suo talento a causa dei troppi infortuni, una seconda che non è nemmeno cominciata visto che José Mourinho ha detto chiaramente di non volerne sapere del tedesco, messo senza tanti problemi fuori squadra.

Bastian Schweinsteiger
Bastian Schweinsteiger, centrocampista del Manchester United, qui con la maglia della Germania (foto di Globovisión)

COMPAGNI – L’atteggiamento dello Special One ha fatto storcere la bocca a parecchi, soprattutto in Germania, perché è sembrato un’inutile mancanza di rispetto nei confronti di un giocatore così prestigioso. Tra chi non apprezza il trattamento riservato a Schweinsteiger c’è di sicuro Lukas Podolski, che è stato suo compagno di squadra al Bayern Monaco e in nazionale.

CARRIERA – Podolski, passato al Galatasaray dopo la parentesi all’Arsenal (e la mezza stagione all’Inter), non è tenero con il tecnico portoghese: «Se uno guarda la carriera di Bastian, posso solo dire che quello che sta succedendo non è giusto nei confronti di un giocatore della sua caratura – le sue dichiarazioni alla “Bild” -. Non so se Mourinho ne abbia discusso con lui. Ma è chiaro che non va bene mandare uno come Basti nella squadra riserve. Un allenatore dovrebbe sempre tenere la porta aperta per tutti i giocatoti e specialmente per giocatori come Schweini».

AMERICA – Podolski sta pensando di trasferirsi nella Major League Soccer americana al termine di questa stagione e spera di convincere il suo amico Schweinsteiger a seguirlo. «Penso che l’America sia grande – prosegue -. Andare all’estero è un bene per la crescita personale e sarebbe un bene anche per i nostri figli».

Nell’immagine di apertura Lukas Podolski (foto di Aries Arsenal)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s